Studio di Audiometria e Vestibologia






Audiometria comportamentale infantile (bambino di 3 anni)

Il filmato fa vedere come viene eseguita un audiometria infantile in un bambino dell'età di 3 anni. L'esame permette di rilevare la soglia uditiva nei bambini di età compresa tra i 4-6 mesi ed i 4-5 anni. In questa fascia di età non è possibile rilevare la capacità uditiva basandosi esclusivamente su risposte volontarie. Sono stati standardizzati dei test che permettono di rilevare correttamente la soglia uditiva del piccolo paziente sfruttando reazioni incondizionate oppure ottenute da idoneo condizionamento. Il primo passo è creare un ambiente dedicato a misura di bambino (giochi, cartoni animati ecc. ecc.); il bambino deve sentirsi a proprio agio e non sotto esame. Per una corretta esecuzione il bambino deve essere in grado di stare seduto sopra le ginocchia del genitore con il capo eretto ed essere in grado di seguire un oggetto, almeno con lo sguardo. Per questo motivo l’attendibilità dell’esame prima dei 4-6 mesi è abbastanza variabile. L’età di sviluppo raggiunta, non l’età anagrafica, è il riferimento corretto per la scelta del tipo di test da eseguire.


Esempio di pseudo NY spontaneo



Vi presentiamo un breve video che evidenzia un paziente con un nistagmo pseudo spontaneo. Il pseudo Nistagmo Spontaneo è un nistagmo facilmente svelabile con il test di flesso/estensione del capo in posizione seduta: il nistagmo cambia direzione effettuando un pitch test cioè chiedendo al nostro paziente di flettere ed estendere il capo sull'asse verticale.