Studio di Audiometria e Vestibologia






Acufeni

Gli acufeni conosciuti o identificati anche come fischio, ronzio, fruscio, rombo, sibilo ecc. ecc. sono dei rumori interni generati dal nostro orecchio e amplificati dal nostro cervello. Almeno una volta nella vita sarà capitato a tutti, nella maggior parte dei casi per pochi secondi, di sentire questo genere di suoni. Nei casi in cui il fischio permane si parla di "acufene o tinnitus". Tale disturbo, è soggettivo non udibile o registrabile dall'esterno, è molto soggettivo (spesso può essere associato ad altri sintomi quali ipoacusia, iperacusia, vertigini, instabilità ecc. ecc.), tanto che è facile passare dalla valutazione di pazienti con assenza di fastidio a pazienti con enorme alterazione della qualità della vita quotidiana. Chiariamo che non tutti gli acufeni vanno identificati come segno di patologia progressiva dell'orecchio, ma spesso evidenziano solamente un’alterazione variabile della funzionalità cocleare o nervosa. Oggi, rispetto al passato, siamo in grado di eseguire accertamenti diagnostici mirati e più approfonditi per identificare in modo preciso l'integrità e la funzionalità delle strutture dell'orecchio. Un paziente che soffre di acufeni deve essere studiato in modo dettagliato ed approfondito così da poter escludere che l’acufene sia sintomo di una patologia progressiva e pericolosa.

CONDIVIDI CON: